4MLinux Rescue Edition 6.0 ha Midnight Commander 4.8.1.7

4MLinux Rescue Edition 6.0 ha Midnight Commander 4.8.1.7

4MLinux Rescue Edition, una speciale distribuzione che comprende una vasta manutenzione del sistema e delle applicazioni di recupero, è ora alla versione 6.0.

Come previsto, utilizza 6.0 4MLinux come cuore, ma ha alcune applicazioni di altri: X File Explorer 1.34, Midnight Commander 4.8.1.7, script di backup 4MLinux 6.0, Partimage 0.6.9, 0.2.58 Partclone, TestDisk 6.13, ddrescue GNU 1.16 , GNU Parted 3.1, Clam AntiVirus 0.97.7, 7-Zip 9.20, UNetbootin 583, e InfraRecorder 0.53.

4MLinux Rescue Edition fornisce anche il supporto per file system diversi, come btrfs, ext2, ext3, ext4, FAT, HFS, HFS +, jfs, Minix, NTFS, ReiserFS, XFS etc.

4MLinux è una mini distribuzione Linux concentrata sulle seguenti quattro “M”: manutenzione (sistema di salvataggio Live CD), Multimedia (ad esempio DVD video gioco), MiniServer (usando il demone inetd), e mistero (una collezione di giochi per Linux).

Scarica ora 4MLinux Rescue Edition 6.0 da Softpedia.

http://linux.softpedia.com/get/System/Operating-Systems/Linux-Distributions/4MLinux-Rescue-Edition-66580.shtml

Posted on

Author L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.