Cover Image

Anonymous a sostegno delle proteste contro la disuguaglianza razziale negli Stati Uniti

2 Giugno 2020 - Tempo di lettura: 7 minuti

Il collettivo di attivisti online ha visto milioni di nuovi account seguire i suoi profili e un numero enorme di persone che condividono i suoi post.

Ma anche i più grandi account coinvolti sembravano confusi dalla nuova attenzione, che sembra essere stata parzialmente supportata dai fan della musica pop coreana.

Nei giorni scorsi, molti dei più grandi account anonimi hanno promesso il loro sostegno ai manifestanti contro la brutalità della polizia e il razzismo iniziati dopo la morte di George Floyd a Minneapolis.

I tweet e i post di Facebook in cui ha dato il suo sostegno - oltre a indicare che avrebbe perseguito un'azione contro i dipartimenti di polizia e altri - sono stati visti milioni di volte, condivisi ripetutamente su entrambe le piattaforme.

Ciò ha portato quegli account a ricevere un flusso di messaggi di supporto e un vasto afflusso di nuovi follower ai vari account affiliati al gruppo.

Probabilmente il profilo più alto degli account Twitter affiliati ad Anonymous, che twittano alla maniglia @YourAnonNews, è stato pubblicato per dare il benvenuto ai suoi nuovi follower - ma ha notato che non era chiaro il motivo per cui aveva guadagnato così tante nuove persone così rapidamente.

"Ok. Non sappiamo perché abbiamo 3,5 milioni di nuovi follower, portandoci a 5 milioni - ma se sei nuovo nel nostro feed e non sei un robot possiamo essere piuttosto contenti. Non tritiamo parole, diciamo le cose così come sono e quando vogliamo, sconvolgendo molte persone.

"Benvenuto a bordo."

Nel nostro canale Youtube trovate il video di ritorno online di Anonymous

Currently there are no comments, so be the first!
intopic.it