Cover Image

Apple Watch non funziona con i tatuaggi

Apple ha aggiornato la sua documentazione di supporto per Apple Watch, confermando che il dispositivo potrebbe avere problemi quando indossato da utenti che posseggono tatuaggi sul polso. Sono state aggiunte le modifiche a seguito di una serie di rapporti dai nuovi proprietari di Apple Watch che hanno notato che i loro tatuaggi sembravano interferire, con la funzione dello smartwatch di monitorare il proprio battito o causare altri problemi.

Apple ora dice che i cambiamenti permanenti e temporanei sulla pelle, tra cui l’inchiostro usato nei tatuaggi, possono compromettere le prestazioni del sensore della frequenza cardiaca.

Inoltre, chiarisce il documento, alcuni tipi di inchiostro e la saturazione del tatuaggio possono bloccare la luce dal sensore, rendendo difficile per i possessori di Apple Watch l’ottenimento di letture affidabili. Vale a dire che, quelli con i tatuaggi scuri che coprono molto la superficie della pelle possono avere più problemi rispetto a quelli con i tatuaggi più leggeri che sono di dimensioni più ridotte.

L'autore

Dario Fadda alias {Nuke} | Author
Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.

Currently there are no comments, so be the first!
intopic.it