Arena di Verona infettata da malware che cripta i device collegati

Arena di Verona infettata da malware che cripta i device collegati

Gli incidenti di ransomware possono colpire qualsiasi organizzazione, sia industriale, medica, governativa e persino servizi turistici, come nel caso di seguito. Gli specialisti della sicurezza informatica riferiscono che Arena Verona, un anfiteatro situato in Piazza Bra, in Italia, ha subito un'infezione da malware di crittografia che ha crittografato i loro sistemi informatici.

Questo è probabilmente l'anfiteatro in stile romano più grande e meglio conservato d'Italia, quindi è ancora utilizzato per tutti i tipi di eventi. A partire dall'Ottocento, questo edificio ha ricevuto costanti restauri per mantenere la sua integrità strutturale. L'incidente colpisce quasi 70 persone che lavorano al monumento, oltre a incidere gravemente sui loro profitti annuali di 13 milioni di euro.

Riguardo all'incidente, una fonte vicina afferma che l'infezione ha anche esposto le informazioni personali degli ex e attuali dipendenti del monumento, comprese le chiavi di identificazione personale. Le autorità locali stanno notificando la situazione a tutte le persone potenzialmente interessate: "La riservatezza e la sicurezza delle informazioni personali è una delle nostre massime priorità", afferma una dichiarazione della fondazione responsabile della gestione dell'anfiteatro.

Né la fondazione né le autorità locali hanno rivelato ulteriori dettagli sull'incidente, quindi la variante di ransomware utilizzata, l'importo del riscatto richiesto alle vittime e l'identità degli aggressori sono sconosciuti. L'indagine è ancora in corso quindi questi dettagli potrebbero essere noti fino alla conclusione dei processi giudiziari italiani.

Posted on

Author L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.