Arrestata gang di hacker di videogiochi Nintendo, Playstation e Xbox

Arrestata gang di hacker di videogiochi Nintendo, Playstation e Xbox

Due dei principali operatori del gruppo di hacker di videogiochi "Team Xecuter" sono stati arrestati, riferisce un rapporto del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti (DOJ). Gli individui sono Max Louarn, cittadino francese e Gary Bowser, nato in Canada. Anche un uomo di origine cinese di nome Yuanning Chen è stato identificato come membro del gruppo di hacker.  

Gli imputati sono stati individuati come leader del Team Xecuter, che per anni ha sviluppato strumenti hardware e software illegali per hackerare console per videogiochi come Nintendo Switch, Nintendo 3DS, oltre alle diverse versioni di PlayStation e Xbox.

Gli imputati sono accusati di un massimo di 11 crimini considerati gravi, tra cui cospirazione per commettere frode elettronica, frode elettronica, traffico di dispositivi elettronici e associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio di denaro. Louarn è stato arrestato all'estero, quindi il governo americano inizierà un processo di estradizione, mentre Bowser è stato arrestato e deportato dalle autorità della Repubblica Dominicana. Chen rimane latitante dalla legge.

Secondo il rapporto del DOJ, Louarn è responsabile del finanziamento delle operazioni del gruppo di hacker, mentre Bowser era incaricato di sviluppare e commercializzare dispositivi di evasione per le console più popolari, oltre ad essere incaricato di gestire alcuni siti web gestiti dal Team Xecuter.  

Gli operatori del Team Xecuter hanno utilizzato media crittografati come Signal e Telegram per proteggere i loro progetti dalle forze dell'ordine e persino da altri gruppi di pirateria. Gli hacker hanno anche implementato più misure di sicurezza per mantenere nascosti i loro server.

Circa sette anni fa, gli hacker di videogiochi hanno iniziato a vendere i loro dispositivi utilizzando vari nomi come Gateway 3DS, Stargate, TrueBlue Mini, Classic2Magic, tra gli altri. Brian Rabbitt, vice procuratore generale del Dipartimento di Giustizia, ha dichiarato: “Gli arrestati sono individuati come i principali operatori di un gruppo internazionale dedito alla pirateria dei videogiochi, che colpisce gravemente le aziende americane.

Il funzionario afferma che il DOJ riterrà gli attori responsabili delle minacce che cercano di generare profitti impegnando la proprietà intellettuale di società legittime indipendentemente dalla fonte degli attacchi.

Posted on

Author L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.