Avvisi di sicurezza informatica COVID-19 (05/05/2020)

Avvisi di sicurezza informatica COVID-19 (05/05/2020)
Gli hacker vedono ogni evento importante come un'opportunità di sabotaggio o manipolazione e la diffusione globale di COVID-19 ne è un esempio lampante. 
Dall'inizio delle prime notizie, i criminali informatici sono stati attivi con malware e campagne di phishing utilizzando esche a tema coronavirus. Alla luce di ciò, Spcnet.it ha creato questa risorsa per raccogliere e condividere aggiornamenti in tempo reale sulle ultime informazioni sulle minacce correlate a COVID-19, avvisi, attacchi di malware, attacchi di phishing, truffe e altro ancora. Stiamo lavorando attivamente per mantenere il nostro blog aggiornato e accurato al fine di garantire che sia tempestivo e pertinente per il maggior numero di persone possibile.
La rassegna dal mondo per la giornata del 05 maggio 2020

COVID-19 sta cambiando il gioco sugli attacchi informatici ransomware

Stati, comuni e infrastrutture critiche hanno sopportato il peso del ransomware, che storicamente non è stato trattato come un rischio per la sicurezza nazionale dai politici federali fino a poco tempo fa. Un certo numero di legislatori a Capitol Hill stanno spingendo per includere un vaso dedicato di finanziamenti federali nelle future fatture di soccorso COVID-19 che gli stati e le località possono attingere per rafforzare le protezioni.
Rif - Fonte
_______________________________________________________________________________________
(5 maggio 2020)

La pandemia di COVID-19 non impedisce agli hacker di prendere di mira gli operatori sanitari

All'inizio di aprile, INTERPOL ha avvertito di "un aumento significativo" dei tentativi di ransomware contro le organizzazioni che rispondono alla pandemia, compresi gli ospedali. Da allora, un gocciolamento costante di allarmi e attacchi ha solo accentuato il disagio. I criminali informatici in tutto il paese stanno "sfruttando assolutamente" la pandemia. 
Rif. - Fonte
_______________________________________________________________________________________
(5 maggio 2020)

Le organizzazioni manifatturiere e al dettaglio stanno registrando il maggior numero di attacchi durante la pandemia di COVID-19

Con l'accelerazione del crimine informatico a causa della diffusione di Covid-19, le organizzazioni manifatturiere e al dettaglio stanno registrando il maggior numero di attacchi. Una società di sicurezza Mimecast ha esaminato i primi 100 giorni della crisi. Tra gennaio e marzo, l'azienda, lo spam e i rilevamenti opportunistici sono aumentati del 26,3%, mentre la rappresentazione è aumentata del 30,3%, il malware del 35,16% e il blocco dei clic sugli URL del 55,8%. Nel complesso, i rilevamenti sono aumentati di un terzo.
Rif - Fonte
_______________________________________________________________________________________
(5 maggio 2020)

Le aziende di tutto il mondo sono costantemente sotto attacco durante il coronavirus

Nelle ultime settimane è stato osservato un attacco di attacchi informatici a tema coronavirus negli ospedali, nei laboratori farmaceutici e persino nel settore degli autotrasporti. Ciò rivela la necessità per le aziende di raddoppiare la sicurezza per garantire che le loro reti siano protette. Molti degli attacchi sono stati ransomware, tenendo in ostaggio i sistemi di rete delle società fino a quando non è stato effettuato un pagamento. 
Rif - Fonte
_______________________________________________________________________________________
(5 maggio 2020)

Professionisti fiscali e commercialisti sono a rischio durante la crisi del coronavirus

Preparatori fiscali, commercialisti e revisori dei conti, che stanno lavorando lontano dai loro uffici a seguito della nuova pandemia di coronavirus, sono a rischio di cadere preda dei criminali informatici. L'IRS aveva emesso un avvertimento per i contribuenti di diffidare dei truffatori che li chiamavano e li inviavano via e-mail in merito ai pagamenti di stimolo della legge CARES, insieme ad altri schemi relativi al COVID-19, in quanto potevano portare al furto di identità e alla frode fiscale.
Rif. Fonte
_______________________________________________________________________________________
(5 maggio 2020)

Frodi diffuse segnalate nel settore sanitario durante l'epidemia di COVID-19

La frode e la corruzione nei servizi sanitari in tutto il mondo hanno significativamente ridotto la fornitura di assistenza sanitaria correlata a COVID-19 durante il mese di aprile e hanno contribuito alla mortalità COVID-19 in tutti i paesi terzi intervistati, secondo un nuovo studio di NEMEXIS. Questo è attualmente il più grande sondaggio su frodi, sprechi e corruzione che colpiscono i sistemi sanitari in tutto il mondo mentre il mondo combatte COVID-19.
Rif. - Fonte
_______________________________________________________________________________________
(5 maggio 2020)

Le cyber-spie sono alla ricerca di ricerche Covid-19 nel Regno Unito e negli Stati Uniti

Il Regno Unito e gli Stati Uniti hanno emesso un avvertimento congiunto sulle cyber-spie destinate al settore sanitario. Gli hacker collegati a stati stranieri hanno cercato informazioni, compresi i dati di Covid-19 e la ricerca sui vaccini. Fonti del Regno Unito affermano di aver visto attività estese ma non credono che ci sia stato finora alcun furto di dati.
Rif. Fonte
_______________________________________________________________________________________
(5 maggio 2020)

Modi migliori per evitare truffe e attacchi informatici a tema Coronavirus

Sono state fornite diverse raccomandazioni sulla lotta contro le truffe a tema coronavirus. Il modo migliore per evitare queste truffe è essere consapevoli di ciò che sta accadendo e applicare un po 'di buon senso a ogni e-mail o testo non richiesto che un utente riceve, impiegando un secondo per pensare. Un altro modo per aiutare tutti è essere consapevoli delle frodi e delle truffe che fanno il giro e ottenere queste informazioni da una fonte attendibile.
Rif - Fonte
_______________________________________________________________________________________
(5 maggio 2020)

Taiwan aiuta con la sicurezza informatica collaborando con i partner tra Pandemic COVID-19

Taiwan sta collaborando con partner di altre nazioni sulla sicurezza informatica dopo che l'ospedale universitario di Brno nella Repubblica ceca e il Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti hanno subito attacchi informatici negli ultimi mesi. Taiwan ha iniziato a condividere l'intelligence sulla cibersicurezza con entrambe le nazioni, così come altre, per cooperare sulle misure di difesa, dal momento che Taiwan ha una vasta esperienza nella gestione degli attacchi informatici.
Rif - Fonte
_______________________________________________________________________________________
(5 maggio 2020)

Le truffe finanziarie sono in aumento nei paesi in via di sviluppo durante l'epidemia di Coronavirus

Nelle Filippine, in Perù, India, Kenya, Sudafrica e in molti altri paesi in via di sviluppo, i poveri che stanno già lottando per l'impatto sulla salute della pandemia di coronavirus sono stati presi di mira dai truffatori online che cercavano di trarne ingiusto vantaggio. Esiste il rischio che queste truffe possano minare la fiducia nelle tecnologie digitali che si stanno rivelando così importanti nel mantenere le persone informate e connesse durante la pandemia.
Rif - Fonte
_______________________________________________________________________________________
(5 maggio 2020)

I professionisti della sicurezza si stanno unendo per contrastare gli attacchi informatici alle strutture sanitarie 

I criminali informatici stanno intensificando i loro giochi contro l'industria sanitaria, dove il ritmo delle misure di sicurezza informatica è notevolmente più lento di altri. Health Information Sharing and Analysis Center (H-ISAC) è un'organizzazione che sta raccogliendo informazioni da volontari della cibersicurezza che stanno aiutando le organizzazioni sanitarie contro tali minacce alla cibersicurezza.
Rif: Fonte
_______________________________________________________________________________________
(5 maggio 2020)

I professionisti della tecnologia non sono ben preparati per gli attacchi informatici COVID-19

Nonostante l'afflusso di minacce alla cibersicurezza durante COVID-19, meno della metà dei professionisti della tecnologia è "altamente fiduciosa" nella propria capacità di rilevare e mitigare le minacce. Dei 3700 professionisti internazionali di audit IT, rischio, governance e sicurezza informatica, intervistati a metà aprile, solo il 51% ha dichiarato di essere adeguatamente attrezzato per gestire il nuovo panorama delle minacce.
Rif. Fonte
Posted on

Author L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.