- Tempo di lettura: 9 minuti

Top 3 tendenze tecnologiche per il 2018

Come ogni fine anno che si rispetti, anche su Spcnet ci siamo chiesti quali sono stati i momenti cruciali di questo 2017 e cosa accadrà nel mondo della tecnologia nel prossimo 2018, ormai in arrivo.

Il 2017 apparteneva all’IA, la blockchain che ha fatto mordere le dita con entusiasmo e opportunità. Le industrie tecnologiche hanno continuato ad espandersi e ad evolversi ad un ritmo incredibile e continueranno a farlo nel 2018. I settori completamente pronti a governare il 2018 saranno i Cryptos basati su Blockchain, ampiamente accettati nei settori finanziari e assicurativi come modalità di pagamento per i loro consumatori servizi. I robot collaboreranno con gli umani per aumentare la loro intelligenza e aiutarli a funzionare in modo efficiente.

Con una rete internet ad alta velocità e contenuti 4K HD, il telefono cellulare è una nuova TV per gli utenti online. Aziende come OTT, Amazon, Facebook, Apple e Google stanno sfruttando l’opportunità di offrire ai propri utenti contenuti video di alta qualità. In effetti, molte di queste aziende stanno già facendo offerte per i diritti di trasmissione di sport e stanno preparando la loro tecnologia per servire questo contenuto alle masse, sono già una minaccia per i canali televisivi e le emittenti televisive convenzionali.

Molti giganti dei social media stanno già lavorando per rendere il pagamento una parte della loro tecnologia, un’esperienza unica per i loro consumatori. La nuova innovazione nei settori dei pagamenti sostituirà il sistema di cassa convenzionale, anche se il suo discorso si svilupperà specialmente nei paesi in via di sviluppo in cui il contante è ancora una norma.

In questo articolo cercheremo di valutare quali innovazioni sono in corso e quali saranno gli sviluppi tecnologici cruciali che saranno in voga nel 2018 e che avranno un impatto sugli imprenditori e sui loro consumatori in generale.

1. Live Video Broadcasting & VOD(Video On Demand): Mobile Is Your New TV

L’emittente tradizionale che detiene la maggior parte dei diritti per lo sport o per qualsiasi altro spettacolo è seriamente minacciata da questi nuovi player sempre più al Top. Come Amazon, Netflix, Apple e Fb che stanno puntando su un enorme potenziale e si stanno impegnando a prenderlo a piene mani. Amazon e Fb saranno i maggiori player a combattere per i diritti di trasmissione sportiva. Vari campionati di primo piano attinenti al cricket, Football ecc attirano milioni di utenti, che amano guardare le partite dal vivo sul loro potente smartphone. Quindi, questi giganti dei social media e dell’e-commerce hanno iniziato a investire pesantemente per ottenere tutti gli spettacoli popolari e gli eventi sportivi in diretta. Amazon con Amazon Prime ha già fatto il grande balzo in avanti e credo che governerà il gioco OTT nel prossimo anno. Facebook con i suoi FB Live ha iniziato a sperimentare con i video e utilizzerà la sua enorme base di utenti per acquistare alcuni di questi grandi eventi e utilizzare la sua piattaforma per coinvolgere i propri utenti facendo profitti enormi per loro stessi.

2. Artificial Intelligence & Blockchain

Essendo un appassionato di tecnologia ed essendo particolarmente affascinato dalle cose di Cryptos e Machine Learning, sento fortemente che questa valuta virtuale e la formazione sulle macchine virtuali continueranno a intimorire l’immaginazione di molti giganti della tecnologia come Alphabet, IBM, Amazon, Facebook e investiranno enormemente per rendere più efficiente il suo rapporto umano. È già stato avviato con tutti i chatbots intelligenti distribuiti sul mercato, i sistemi di riconoscimento vocale e i robot intelligenti impiegati in un’organizzazione come in un ristorante che svolgono il lavoro in modo più efficiente degli umani. La PNL viene impiegata per far parlare la macchina il linguaggio umano.

Credo che molti specialisti del settore bancario adotteranno la tecnologia blockchain nelle loro pratiche bancarie e nei prossimi 12-13 mesi per sfruttarla per aumentare la propria impronta globale e incidere in larga misura sulle masse.

Le tecniche di apprendimento automatico saranno molto più evolute e saranno impiegate per riconoscere gli umani in modo più preciso.

3. IOT sfrutterà Edge Computing per rendere questo mondo più intelligente e connesso via cloud

Detto questo lascia che ti faccia capire un po’ sull’Edge Computing.

Edge computing è un metodo per ottimizzare i sistemi di cloud computing eseguendo l’elaborazione dei dati ai margini della rete, vicino all’origine dei dati. Ciò riduce la larghezza di banda delle comunicazioni necessaria tra i sensori e il centro dati centrale eseguendo analisi e generazione di conoscenza presso o vicino alla fonte dei dati.

Edge computing spinge applicazioni, dati e potenza di calcolo (servizi) lontano dai punti centralizzati agli estremi logici di una rete.

Ritengo che molti leader della tecnologia utilizzeranno questo edge computing che non è in alcun modo il concorrente diretto di alcun modello basato su cloud, per tracciare rapidamente i loro servizi #IOT, risparmiando un sacco di costi infrastrutturali per queste aziende e rendendoli più intelligenti rispetto al prossimo futuro nel servire i loro consumatori.

Nel 2018, riteniamo che una serie di fornitori di servizi IoT troveranno il modello di edge computing un modo per massimizzare i loro servizi. Pertanto, gli operatori mobili devono prendere in considerazione l’idea di offrire questa opzione attraverso l’investimento nella loro architettura di rete, in quanto l’aumento previsto di entrambi i dispositivi IoT e dei dati generati da questi dispositivi potrebbe creare una richiesta maggiore per questo servizio.

In conclusione

Posso vedere questo prossimo anno essere il punto di svolta per molti grandi player e anche come un Pot of Gold per molte startup innovative che si assumeranno il rischio e adotteranno la tecnologia basata su AI, Blockchain e altri Cloud per influenzare le masse. L’intrattenimento rimarrà il re per quanto è stato nelle forme di app e giochi, ma ora avrà un volto più intelligente per coinvolgere l’utente per ore, lo smartphone sta già investendo l’immaginazione mondiale e molti innovatori tecnologici continueranno a sfruttare il suo potere per attirare i loro utenti. Il video governerà sicuramente come ha già fatto e sarà la più grande fonte di intrattenimento e divertimento per gli utenti online. Grazie a smartphone e player OTT porteranno la TV in ogni tasca degli utenti, fornendo loro i contenuti in movimento e su richiesta.

- Tempo di lettura: 4 minuti

SEO: che cos’è e significato per il web

Search Engine Optimization (SEO) è il termine generico per tutti i metodi che puoi utilizzare per garantire la visibilità del tuo sito web e dei suoi contenuti sulle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP).

I metodi variano dalle pratiche tecniche che puoi ottenere dietro le quinte del tuo sito web (tendiamo a fare riferimento a questo come “SEO on-page”) a tutti gli approcci promozionali “off-page” che puoi utilizzare per aumentare la visibilità del tuo sito (link-building, social media marketing).

Quando parliamo di visibilità, intendiamo quanto in alto appaiono le SERP del tuo sito web per determinati termini di ricerca nei risultati “organici”. I risultati organici si riferiscono a quelli che appaiono naturalmente nella pagina, piuttosto che nelle sezioni a pagamento.

Costruire una solida architettura del sito e fornire una navigazione chiara aiuterà i motori di ricerca ad indicizzare il tuo sito in modo rapido e semplice. Ciò, inoltre, offrirà ai visitatori una buona esperienza nell’utilizzo del sito e incoraggerà le visite ripetute. Vale la pena considerare che Google sta prestando sempre più attenzione all’esperienza degli utenti, tra cui l’ottimizzazione dei dispositivi mobili e la velocità del sito.

Il panorama del SEO cambia velocemente, quindi questo sito è qui per aiutarti a navigare su un terreno così imprevedibile. Che si tratti di un nuovo cambiamento nell’algoritmo di Google o che ci si occupi della ricerca semantica del linguaggio naturale o dell’implementazione della più recente tecnologia di pagine mobili accelerate, dovrai aggiornarti spesso e fortunatamente qui su Spcnet abbiamo l’abitudine di inserire nuovi post non appena venga pubblicata una notizia di pubblico interesse, su questi argomenti per Webmaste, web designer e web developers.

Come risorsa aggiuntiva consigliamo anche di seguire un nuovo portale dedicato al Social Media Marketing, Web Business e SEO, si tratta di lavoraresuinternet.net, articoli tecnici e non, a carattere di guida e HowTo che possono aiutarti a mettere in pratica qualche trucco e consiglio per migliorare i tuoi siti web o quelli dei tuoi clienti.

- Tempo di lettura: 3 minuti

Circle Pay annuncia il cash-out immediato negli Stati Uniti

Circle Pay annuncia, a partire da oggi, la possibilità di trasferire denaro da un account Circle a un conto corrente istantaneamente e senza commissioni, negli Stati Uniti.

Fino a oggi l’operazione richiedeva fino a 4 giorni, ma da ora in poi saranno necessari solo pochi secondi per finalizzare il processo.

Circle Pay è la prima piattaforma di pagamento al mondo a rendere possibile questo tipo di operazione in maniera completamente gratuita. Altri sistemi che operano negli Stati Uniti offrono il servizio a pagamento.

È la prima volta nella storia che le persone in Italia ed Europa possono inviare denaro in maniera immediata negli Stati Uniti, senza costi né commissioni o maggiorazioni sui tassi di cambio, e i destinatari possono usufruirne all’istante sul loro conto corrente afferma Jeremy Allaire, CEO e Co-Fondatore di Circle. “Finalmente il denaro funziona come un qualsiasi contenuto condiviso su internet”.

Circle Pay è stata lanciata in Europa nel 2016 e in Italia nel 2017. L’app può essere utilizzata per inviare e ricevere denaro istantaneamente sia in patria sia all’estero, a singoli individui o gruppi di persone. È possibile utilizzare indistintamente dispositivi Android e iOS e i trasferimenti di denaro possono essere effettuati anche in valute straniere senza dover pagare commissioni o maggiorazioni su tassi di cambio stranieri.

- Tempo di lettura: 6 minuti

NETGEAR LANCIA 5 NUOVI SWITCH MULTI-GIGABIT

NETGEAR®, Inc. (NASDAQ: NTGR), azienda leader nella fornitura di soluzioni di networking domestiche e per le piccole e medie imprese (PMI), ha fissato un nuovo standard di flessibilità per gli switch di rete con l’introduzione dei suoi rivoluzionari switch Multi-Gigabit a 5 velocità.

Tutti i dispositivi di ogni attività o piccoli uffici possono ora funzionare al massimo delle loro potenzialità grazie alle porte intelligenti dei nuovi switch NETGEAR che si adattano automaticamente alla velocità ottimale per ogni singolo ingresso. Da oggi le aziende saranno così in grado di combinare velocità di connessione Ethernet tradizionali come 100 Mbps o 1Gbps con 10 Gbps e 2,5 o 5 Gbps per i dispositivi più recenti, senza dover installare nuovi costosi sistemi di cablaggio.

La gamma NETGEAR prevede 7 nuovi switch Multi-Gigabit / 5-Speed, in rame e in fibra, desktop e rackmount, con cui l’azienda è in grado di offrire soluzioni adatte alle più differenti esigenze di connettività.

• XS505M Switch Ethernet Unmanaged a 5 Porte 10-Gigabit/Multi-Gigabit con porta SFP+— disponibilità immediata
• XS805M Switch Ethernet Unmanaged a 8 Porte 10-Gigabit/Multi-Gigabit con porta SFP+— disponibilità immediata
• GS110MX Switch Ethernet Unmanaged a 8 Porte con 2 Porte 10G/Multi- Gigabit Uplinks (GS110MX)— disponibile dal 7 Novembre
• GS110EMX Switch Ethernet Gigabit Smart Managed Plus a 8 Porte con 2 Porte 10G/Multi-Gig Uplinks — disponibile dal 7 Novembre
• MS510TX Switch Ethernet Smart Managed Pro a 8 Porte Multi-Gigabit con Porte in rame a 10G e SFP+— disponibilità immediata
• MS510TXPP Switch Ethernet Smart Managed Pro a 8 Porte PoE+ Multi-Gigabit con Porte in rame a 10G e SFP+— disponibilità immediata
• M4200 Switch Ethernet Fully Managed Intelligent Edge Series Multi-Gigabit con Porte PoE+ e porte 2 SFP+— disponibilità immediata

Gli switch da 10 Gigabit attualmente disponibili sul mercato forniscono connettività standard da 1 Gigabit a qualsiasi dispositivo che richieda meno di 10 Gbps, ma i nuovi Switch MultiGigabit NETGEAR offrono una serie di opzioni aggiuntive per 2,5 e 5 Gbps, previste per dispositivi e tipologie di cablaggio compatibili. Ognuna delle porte Ethernet in rame multi-velocità, ad esempio, rileva automaticamente la velocità richiesta dal dispositivo collegato, la qualità del cablaggio e fornisce la connessione appropriata a una delle cinque velocità.
I più recenti dispositivi di rete ad alte prestazioni, quali schede di rete, PC di gioco, PC desktop, server e Access Point CA Wireless Wave 2 offrono ora connettività da 2,5 Gigabit o 5 Gigabit. Di conseguenza, le funzionalità multi-velocità degli switch NETGEAR li rendono la soluzione perfetta plug-and-play per sfruttare appieno la potenza e la copertura offerte dai moderni dispositivi ad alta velocità.

“I primi Switch Multi-Gigabit che lanciamo oggi ci consentono di offrire una flessibilità innovativa per gli switch Ethernet a costi contenuti, che è esattamente ciò che le PMI desiderano”, ha spiegato Richard Jonker, Vice President SMB Product Line Management. “I nuovi prodotti oggi non coprono solamene 1 o 10 Gigabit, ma funzionano anche a velocità intermedie. Ogni dispositivo della rete ha una velocità che è quella “giusta”, ossia quella di cui ha bisogno. Con i nostri nuovi Switch Ethernet a 5 velocità multi-gigabit, permettiamo concretamente ai dispositivi di ultima generazione di sfruttare al massimo il proprio potenziale, anche a velocità di 2,5 o 5 Gbps su cablaggi già esistenti”.

NETGEAR Unmanaged Switch:
Gli Switch Unmanaged 10-Gigabit/Multi-Gigabit oltre a garantire basso consumo energetico, forniscono una connettività plug-and-play, sono progettati per durare nel tempo e collaudati per fornire alle imprese tutta l’affidabilità di cui hanno bisogno oggi. Le caratteristiche principali includono:

• Connettività Plug-and-play
• Porte Ethernet Multi-velocità
• Porte SFP+
• Connettività automatica
• Struttura compatta
• Silenziosità
• Frame Jumbo
• Architettura Non-blocking
• Supporto desktop o rack

Switch NETGEAR Smart Managed Plus
Gli switch Multi-Gigabit Smart Managed Plus forniscono monitoraggio di rete, prioritizzazione del traffico e segmentazione di rete a piccole aziende che desiderano maggiore visibilità e controllo, il tutto con una connettività plug-and-play. La GUI di gestione basata su browser web di facile utilizzo, semplifica le operazioni di installazione più avanzate. Le caratteristiche principali includono:

• QoS, VLAN e monitoraggio di rete
• Prevenzione automatica “denial-of-service” (DoS)
• Diagnostica dei cavi, rilevamento dei loop e controllo broadcast storm
• Snooping IGMP v1, v2 e v3, supporto per l’ottimizzazione multicast
• Rate limiting per una migliore allocazione della larghezza di banda
• Port mirroring, supporto del frame Jumbo
• Port Trunking per migliorare la banda e fornire connessioni ridondanti

Switch NETGEAR Smart Managed Pro
Gli switch Smart Managed Pro Multi Gigabit soddisfano le esigenze odierne e future per quanto riguarda rete convergente e mobilità. Alcune delle principali caratteristiche includono:
• Instradamento statico Layer 3 a 32 canali (IPv4 and IPv6) per l’instradamento locale interVLAN
• Instradamento statico Layer 3 a 32 canali (IPv4 e IPv6) per l’instradamento locale interVLAN
• Supporto VLAN avanzato per una migliore la divisione del network
• Controlli PoE avanzati per ogni porta per un controllo dei dispositivi PoE connessi da remoto
• Ethernet a risparmio energetico (IEEE 802.3az) per il massimo guadagno
• VLAN, tecnologia Rapid Spanning Tree, Snooping e Querier IGMP, IGMP Fast Leave
• DiffServ QoS, Link Aggregation (LACP), Broadcast control, protezione Denial of service
• Relay DHCP L2

Switch NETGEAR Fully Managed
Gli Switch Multi-Gigabit Fully Managed offrono tutte le funzioni degli Switch Smart Managed Pro, nonché:
• Management avanzato di banda QoS, VLAN, multicast
• Relay DHCP L2/L3
• Instradamento L3 statico e dinamico (resiliency, load-balancing)
• tunneling IPv6/IPv4
• Hardware scalabile
• Granular software

Gli switch NETGEAR Multi-Gigabit Ethernet hanno la garanzia leader nel settore Hardware ProSAFE®, che comprende la spedizione, entro il giorno lavorativo successivo, per la sostituzione delle parti o del dispositivo e l’opzione supporto tecnico a vita.

I nuovi switch sono disponibili presso i rivenditori autorizzati NETGEAR e sui principali siti e-commerce. Variazioni del prezzo finale possono essere applicate in base al rivenditore e alle offerte.

Per ulteriori informazioni sull’intera gamma di switch multi-gigabit NETGEAR per case, piccole e medie imprese, strutture didattiche, agenzie governative e altre reti, visitare NETGEAR.it.

- Tempo di lettura: 2 minuti

Nuova Collaborazione Google-Zalando

Zalando e Google annunciano una collaborazione per il lancio di una guida ai regali via chatbot su Google Assistant. Google ha recentemente introdotto in Germania la piattaforma conversazionale Actions on Google, che permette ad aziende terze di sviluppare app per il proprio assistente virtuale, chiamato Google Assistant. Zalando è tra i principali partner del lancio e ha collaborato con il team tedesco di Google per creare un nuovo servizio che permette agli utenti di trovare il regalo perfetto attraverso il dialogo con un chatbot.
“Le persone trascorrono sempre più tempo sui social e in qualità di azienda fortemente focalizzata sul cliente dobbiamo seguire i consumatori passo dopo passo, e innovare i nostri servizi per indirizzare bisogni e criticità emergenti” spiega Nicolas Borg, VP Strategy di Zalando. “La collaborazione con Google ci permette di muovere un ulteriore passo nell’ambito del Conversational Commerce, e di esplorare un campo che diventerà enormemente rilevante per il futuro dello shopping online”.
Il Gift Finder è progettato per offrire un’esperienza divertente e personalizzata e può essere utilizzato da tutti gli utenti di Google Assistant che chiedono un aiuto per trovare un regalo. Anche quando l’utente viene collegato con il chatbot di Zalando, l’interazione si sviluppa all’interno di Google Assistant. Il chatbot pone all’utente una serie di domande con l’obiettivo di identificare il regalo perfetto. Dopo averlo individuato, gli utenti possono consultare maggiori informazioni sul prodotto ed eventualmente acquistarlo attraverso la soluzione Distributed Commerce di Zalando.
“Questa collaborazione dimostra il valore aggiunto di Actions on Google per i nostri utenti”, spiega Malte Will, Product Partnerships Manager di Google. “Gli utenti con bisogni specifici – in questo caso di tipo fashion – ora possono beneficiare di servizi sviluppati da esperti dell’industria, scavalcando l’ostacolo di uscire da Assistant o di dover scaricare altre app”.
Zalando Geschenkefinder (Gift Finder) sarà disponibile in Germania per tutti gli utenti Google Assistant su Android e iOS da fine ottobre.

- Tempo di lettura: 3 minuti

Rivenditore italiano vende notebook Ubuntu

Si chiama SUit, l’emergente rivenditore tecnologico italiano che è apparso sul mercato in questi giorni con una mission ben precisa: “Vendere bei computer con Ubuntu preinstallato“.

Ancora non hanno un negozio con vetrine e ampi scaffali, ma uno spazio virtuale solo su Ebay nel quale espongono i loro primi 6 esemplari. SUit dice che questi sono solo per tastare il terreno perchè presto usciranno altri modelli con ampie gamme di riferimento.

L’UltraBook 2 e UltraBook 4, attualmente in vendita, sono notebook di fascia bassa, economici e leggeri che ci consentono di avere Linux sempre in mano. Sono modelli semplici ma leggeri ed affidabili allo stesso tempo, dai bassi costi e dalle limitate prestazioni, ma pur sempre efficienti per un lavoro in mobilità, essendo 14″ (pollici) con un peso di appena 1,4 Kg. Entrambi i modelli, disponibili ciascuno in tre differenti colori (bianco, silver e nero) montano i nuovi processori Intel Charry Trail X5, che conferiscono bassi surriscaldamenti al potatile e ottime prestazioni (in fascia bassa).

I prossimi modelli che verranno presentati, dicono, prima delle vacanze natalizie, saranno di fascia media e medio-alta, che copriranno le necessità di un pubblico più casalingo ma con prestazioni ben differenti.

Ci ha incuriosito parecchio il mission ottimistica di divulgazione. Ubuntu su tutti i computer in vendita, dunque facendo risparmiare all’utente un costo di licenza software per l’installazione di Windows 10, e potenziando notevolmente dei portatili dalle minime caratteristiche.

Come racconta SUit (che abbiamo scoperto essere l’acronimo di Store Ubuntu Italia), il progetto andrà avanti e presto, oltre all’offerta di notebook auto-prodotti, compariranno sullo store online anche modelli già famosi ma sempre in vendita con Ubuntu preinstallato, come i vari Acer Swift, Apple Macbook e Xiaomi Mi Matebook.Seguendo la release al momento ufficialmente supportata, adesso infatti escono tutti con Ubuntu 17.04.

- Tempo di lettura: 9 minuti

Circle entra nel mercato italiano per rendere i pagamenti gratuiti, istantanei e senza confini

●      Da questa settimana i pagamenti social saranno disponibili in Italia, Francia e presto in tutti gli altri Paesi dello Spazio Economico Europeo

●      Circle lancerà anche nuove funzioni per gruppi ed eventi

●      L’azienda ha registrato una crescita significativa: solo nell’agosto 2017 ha scambiato direttamente oltre 2 miliardi di Dollari in crypto-asset.

Milano, 21 settembre, 2017 – Oggi Francia e Italia, e presto tutti gli altri Paesi dello Spazio Economico Europeo, si uniscono ai milioni di persone che utilizzano Circle Pay per inviare e ricevere denaro istantaneamente sia in patria sia all’estero, a singoli individui o gruppi di persone. È possibile utilizzare indistintamente dispositivi Android e iOS e i trasferimenti di denaro possono essere effettuati anche in valute straniere senza dover pagare commissioni o maggiorazioni su tassi di cambio stranieri.

Da quando è entrata nel mercato europeo lo scorso anno, inizialmente in Irlanda e nel Regno Unito, Circle Pay ha diffuso il concetto di pagamenti social senza tariffe o margini in 29 paesi europei fra cui: Spagna, Austria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Finlandia, Germania, Liechtenstein, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Slovacchia e Slovenia. 

I dati mostrano come questa espansione sia risultata in una crescita dei consumatori europei superiore all’ 800% anno su anno, e come nell’ultimo anno, solo in Europa, il volume dei pagamenti sia cresciuto più del 700%.

Questo nuovo modo di pensare il denaro e i pagamenti, che è nato in Cina dove è molto comune fra persone di tutte le età, suscita grande interesse nei millennials dell’occidente. I clienti europei di Circle Pay sono per lo più giovani: il 90% ha meno di 35 anni, e il 60% ha un’età inferiore ai 25 anni.

Circle Pay nasce dall’idea che i protocolli aperti a livello globale stanno emergendo per far funzionare il denaro come funzionano tutti gli altri contenuti sul web e che i portafogli e i servizi finanziari di tutto il mondo saranno in grado di cooperare nello stesso modo in cui applicazioni che competono fra loro possono usare protocolli standard per inviare email.

Trasferimento di denaro via sms per gruppi ed eventi

Con Circle Pay i pagamenti avvengono in maniera naturale durante momenti di interazione sociale. A volte può capitare di dover trasferire denaro tramite un messaggio all’interno di una conversazione di gruppo o di dover raccogliere una certa somma di denaro per un evento, come ad esempio una festa. Questo può essere fatto con estrema facilità utilizzando le nuove funzioni di Circle Pay per gruppi ed eventi disponibili a partire da questa settimana.

Tramite le funzioni di gruppo è possibile ricevere e spedire denaro in una singola conversazione fra amici, compagni di squadra, commensali e coinquilini. Il denaro viene condiviso proprio come un messaggio, una foto, un’emoji o un’immagine.

Tramite le funzioni destinate agli eventi è possibile creare una destinazione per pagare qualsiasi tipo di evento come ad esempio feste o viaggi. Queste novità vanno ad aggiungersi a funzionalità già esistenti, come il trasferimento di denaro tramite messaggio (istantaneo e gratuito) e la possibilità di arricchire le transazioni con emoji e GIFs.

Standard del protocollo monetario globale

Proprio come la maggior parte delle persone non vede i dettagli HTTP quando naviga sul web, o i dettagli SMTP quando manda un’email, i più non hanno bisogno di vedere i dettagli interni dei protocolli standard sul cambio di valuta per beneficiare dei pagamenti istantanei senza tasso di cambio. Ma proprio come accade per il web o per le email, l’esistenza di un’infrastruttura  di base standard è fondamentale per eliminare le barriere che storicamente impediscono alle persone di connettersi fra loro a livello globale e condividere e sviluppare i propri mezzi di  comunicazione, opinioni, arte e scienza – e adesso la propria economia e le proprie aspettative su come poter utilizzare il denaro. 

Sebbene una persona che trasferisce una somma in euro da un portafoglio digitale in Italia a qualcuno che riceve quella stessa somma in rupie in un portafoglio digitale in India non ha bisogno di vedere i dettagli della transazione, entrambi beneficiano immensamente del potere intrinseco di questi nuovi protocolli sotto forma di un’interazione istantanea, gratuita e immediata.

Con l’utilizzo del potezionale dell’open internet, scambi di valuta si possono trasformare e integrare il mondo in maniera più profonda, eliminare confini economici artificiali e consentire un mercato globale più efficiente in grado di connettere le persone di tutto il mondo.

Gli elementi chiave di questi protocolli emergenti sono:

  1. Innovazioni tecniche, fra cui registri condivisi e tecnologia blockchain, in grado di migliorare le infrastrutture dei sistemi, la gestione dei rischi e l’esecuzione dei contratti;
  2. Innovazioni economiche come i crypto asset – bitcoin, ethereum e molti altri token –  che forniscono nuovi incentivi economici e rendimento sul capitale per chi adotta questi nuovi protocolli, partecipa nei loro network e ne aumenta l’utilizzo.

Circle Pay è stato creato per soddisfare queste necessità. Lo sviluppo dei protocolli e il valore dei crypto asset sono indispensabili per far crescere la sua portata e continuare a offrire benefici a un maggior numero di clienti – sebbene i clienti di Circle Pay non interagiscano direttamente con i protocolli o con gli asset durante l’esperienza del trasferimento di denaro.

Circle è impegnata nello sviluppo di questi nuovi protocolli e della componente crypto asset – non solo come supporto per Circle Pay e altri potenziali prodotti di consumo, ma anche in qualità di più grande attore a livello globale nel mercato dei crypto asset. Questo è possibile grazie ai suoi servizi di trading.

Servizi di crypto asset Trading

Negli ultimi quattro anni, Circle ha costruito un’attività di trading e tesoreria che abbraccia i mercati delle criptovalute e della moneta fiat. Circle scambia e fornisce attivamente liquidità in bitcoin, ether, xrp e altre criptovalute. L’azienda opera nei principali scambi di criptovalute e offre una scalabilità significativa nel mercato Over The Counter attraverso grandi buyer e  seller di crypto-asset. Solo nell’agosto 2017 Circle ha scambiato direttamente oltre 2 miliardi di Dollari in crypto-asset.

Con il crescente interesse negli asset digitali registrato in tutto il mondo, l’attività è in forte  espansione e Circle sta riscuotendo interesse soprattutto per quanto riguarda il trading di  questi assets.

Questo mette in atto un insieme di effetti: il business del crypto asset trading supporta il valore sia del protocollo sia del network alimentato da token; questo permette di ampliare servizi e prodotti (come Circle Pay) a beneficio di tutti i consumatori. A sua volta l’utilizzo di questi prodotti accresce il valore dei crypto asset che alimentano il network facendo crescere il business del crypto asset trading creando così un circolo virtuoso.

Proprio per queste sue caratteristiche Il mercato dei crypto-asset sta, inoltre, crescendo e attirando un grande interesse come tipologia di investimenti e gestione del patrimonio sempre più diffusa, non solo tra investitori esperti e istituzioni.

- Tempo di lettura: 14 minuti

11 modi infallibili per creare la tua Email List con i Social media

Ormai non è più un segreto che la creazione della tua lista di email è uno dei modi più stabili per costruire una base di fedeli fan per la tua attività.

Il problema è che la creazione della tua lista di posta elettronica non è un compito facile. Infatti può risultare una cosa piuttosto difficile da realizzare senza la fiducia e l’attenzione di un pubblico esistente e dedicato.

Fortunatamente per tutti noi, i social media sono un posto fantastico (se non il posto migliore) per raggiungere, nutrire e crescere un pubblico dedicato.

Quindi, a tale proposito, ci sono almeno 11 modi creativi per utilizzare i social media per rafforzare la tua lista di posta elettronica. 11 modi che intendo condividere con te e che ora analizziamo insieme:

1. Collegare la tua newsletter nelle Storie di Instagram o Snapchat.

 

Utilizzando le Stories Instagram o di Snapchat (visto che ora Snapchat consente a chiunque di utilizzare i collegamenti nelle loro storie!), puoi mostrare alcuni contenuti dietro le quinte. Ciò potrebbe riguardare una nuova release di prodotto, una caratteristica esclusiva o qualsiasi altra cosa. Nella storia, includi un link alla tua newsletter.

Ricordati di far capire al tuo pubblico perché dovrebbero visitare la pagina web. Se stai mostrando un nuovo prodotto nella Storia, indica loro come la tua newsletter li terrà al corrente in diretta su tutti gli aggiornamenti del prodotto.

2. Scrivi un articolo imponente su Medium.

Se giochi le tue carte in modo corretto, Medium è un luogo impressionante per la raccolta di indirizzi e-mail. Personalmente, ci sono casi di successo che ci vengono raccontati, per esempio quello della newsletter di Arctiphi, il cui proprietario dichiara di aver acquisito oltre l’80% degli abbonati proprio direttamente attraverso Medium. Per fare questo, prima scrivi un articolo. Nella parte inferiore del pezzo, includi una chiamata all’azione.

All’interno della chiamata all’azione, dovrebbe esserci un collegamento alla tua newsletter o ad una risorsa libera che hai creato correlato al contenuto dell’articolo. Ad esempio, se il tuo articolo descrive come eseguire un miglio in 5 minuti, la risorsa gratuita potrebbe essere una lista di un corridore.

Suggerimento aggiuntivo: In un’intervista a Forbes, Benjamin P. Hardy ha scoperto che i suoi piccoli oggetti gratuiti (foglietti, liste di controllo, ecc.) hanno superato i suoi più robusti (ebook, e-mail, ecc.) dato che l’impegno è più basso per i lettori.

3. Sfruttare i DM su Instagram.

L’Autenticità funziona. In un post Instagram, informi il tuo pubblico del fatto che stai cercando di costruire la tua lista di e-mails. Un modo divertente per incentivarli a iscriversi è quello di offrire uno scherzo, un complimento o un fatto divertente in cambio dell’invio dell’indirizzo di posta elettronica tramite un messaggio diretto.

Perché gli altri sarebbero più disposti a farlo? Facile: è più intimo e divertente che firmare per una newsletter.

Anche se questo non sarebbe appropriato per tutte le industrie e le imprese, funzionerebbe più di quanto si possa pensare.

4. Ospita un Facebook Live o IG Live Show.

Prova a ospitare un live di Facebook o di Instagram dove puoi dare suggerimenti e strategie utili su un argomento particolare. Quindi, creati un foglio che contiene tutte le informazioni dello spettacolo.

Per poter scaricare questo opuscolo, il tuo pubblico avrebbe dato il proprio indirizzo di posta elettronica in cambio del contenuto.

5. Utilizzare i gruppi di Facebook e LinkedIn.

La costruzione di una comunità è uno dei modi migliori per stabilire la fiducia. Nel panorama dei media sociali di oggi, uno dei modi più efficaci per costruire la comunità è farlo attraverso la creazione di gruppi di Facebook, così come i gruppi di LinkedIn, che stanno acquisendo sempre più importanza e popolarità.

Una volta creata la fiducia nella tua comunità fornendole sempre il tuo valore aggiunto, sarai in una buona posizione per chiedere ai tuoi membri di iscriversi alla tua newsletter.

6. Usa le card di YouTube.

Le card di YouTube sono i pulsanti che vengono visualizzati sullo schermo quando si sta guardando un video di YouTube. Permettono ai creatori di indirizzare i loro visitatori a pagine web esterne.

Per aumentare gli abbonati di posta elettronica usando YouTube, assicuratevi di citare la tua newsletter nel tuo video e includere una card in un angolo dello schermo in un minuto preciso della riproduzione del video.

7. Includi un pulsante di registrazione nella tua pagina di Facebook.

Nella tua pagina aziendale di Facebook puoi includere un pulsante “Registrazione” che può dirigere il pubblico alla tua pagina di squeeze, newsletter o qualsiasi altra destinazione. Questo ti permetterà di capitalizzare anche i tuoi fan di Facebook.

8. Invia messaggi regolarmente per promuovere i tuoi prodotti gratuiti o i download.

A volte, il modo migliore per convincere è quello di essere persistenti. Promuovendo costantemente prodotti gratuiti disponibili per il download al pubblico, potresti aumentare le tue possibilità che i seguaci esistenti vedano e aumentano certamente le possibilità che arrivino i nuovi seguaci.

Basta non essere troppo inquietanti o invadenti e ti farà scattare velocemente il tuo pubblico.

A tal fine, utilizza strumenti come Hootsuite, Buffer o Agorapulse per predisporre questi post una settimana in anticipo. Questo vi farà risparmiare tempo e energia.

9. Ospita un concorso o un regalo.

Un concorso è un ottimo modo per rafforzare la tua lista di e-mail. Chi non ama la roba gratuita? Basta essere sicuri che i partecipanti debbano includere la loro email per entrare nel concorso.

Promuovi il concorso su tutte le piattaforme dei social media e guarda l’inizio dei messaggi di posta elettronica.

10. Post Instagram con immagini multiple.

Utilizzando i post con immagini multiple di Instagram, evidenziate perché il tuo pubblico dovrà registrarsi per la tua newsletter di posta elettronica. Quindi, includere un link nella tua bio alla rispettiva pagina web.

Utilizzando la funzionalità di immagine multipla, puoi anche raccontare una storia che obbliga i visitatori a iscriversi per la tua lista di posta elettronica.

Ad esempio, se sei un istruttore di yoga che ha una newsletter Namaste settimanale, puoi raccontare una storia su come lo yoga ha aiutato a risolvere il dolore alla schiena di uno studente che si dispiega mentre gli spettatori scoprono ogni immagine sul post.

11. Esegui una campagna pubblicitaria sui social media.

L’esecuzione di una campagna pubblicitaria per i social media per promuovere la tua newsletter di posta elettronica è uno dei modi più semplici ma sorprendentemente inusuali per costruire la tua lista di email.

Nell’annuncio, assicurati di lasciare che le prospettive scoprano tutto il valore, i suggerimenti e le intuizioni che riceveranno nel tuo argomento. Questa campagna pubblicitaria potrebbe essere su Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn o Pinterest.

. . .

Sperando di aver lasciato in te un valore aggiunto da questi miei suggerimenti, ti invito a raccontare, nei commenti qua sotto, la tua esperienza sulla crescita di una newsletter, soprattutto se il tuo modo non è incluso in nessuno di questi che abbiamo analizzato oggi.

- Tempo di lettura: 4 minuti

Amazon Prime Day: le offerte per lo shopping

La prima giornata dello shopping Amazon di Amazon Day comincia più tardi oggi, e la società ha appena cambiato alcune delle prime grandi offerte disponibili.

Come sempre, l’hardware di Amazon è in cima all’elenco degli sconti. I primi tagli dei prezzi includono alcune delle offerte migliori sull’altoparlante di Echo ($ 90, 50 per cento in meno del prezzo normale di $ 180) e di Echo Dot ($ 35 in meno rispetto ai $ 50). Questi sconti provengono dal fatto che Amazon sta cercando di espandere il suo dominio nel mercato smart speaker prima della concorrenza, come HomePod di Apple, che dovrà essere venduto a dicembre per $ 350.

In vendita anche la nuova Fire TV da 55 pollici, fino a $ 400 partendo da $ 650.

Tagli di prezzo sui readers Fire e Kindle, i clienti troveranno anche tagli al prezzo delle cuffie Sony, gli aspirapolvere Bissell, gli altoparlanti wireless Libratone e le smart lock di agosto, per citarne solo alcuni.

La home page di Amazon per tutte le prime offerte è amazon.com/primedeals , mentre le offerte specifiche per la TV saranno esposte su amazon.com/primedaytvdeals . Decine di pagine di offerte sono già disponibili per essere pubblicate, anche se gli sconti esatti non sono stati divulgati.

Un grande punto interrogativo è quando queste offerte saranno scoperte e per quanto tempo dureranno. Prime Day utilizza il formato “deal lightning deal” di Amazon: decine di migliaia di prodotti vengono venduti ogni cinque minuti per la durata di 30 ore della vendita (a partire da oggi, alle ore 6 pm / 9 pm ora locale, con quantità limitate.

Per avere l’elenco completo dei prodotti che saranno interessati da offerte e sconti, consiglio di dare un’occhiata al comunicato stampa ufficiale di Amazon.

intopic.it