Citato in giudizio l'hacker per il leak sulla partenza di Ronaldo dal Real Madrid

Le attività di hacking possono influenzare tutti i tipi di organizzazioni, come lo scandalo Football Leaks in cui un hacker ha esposto le pratiche dei dirigenti e degli imprenditori sportivi più famosi al mondo. Esperti di sicurezza affermano che la squadra di calcio del Real Madrid ha deciso di portare avanti il processo legale contro Rui Pinto, l'individuo responsabile di queste fughe di notizie, poiché lo considera il principale responsabile del trasferimento di Cristiano Ronaldo al calcio italiano un paio di anni fa.

Attraverso il sito Web Football Leaks, Pinto ha rivelato molteplici fughe di notizie su contratti, cifre di trasferimento, stipendi del calcio e informazioni sui proprietari e sui leader delle principali squadre di calcio europee. Molti membri della comunità della sicurezza informatica conoscono questo sito come la versione sportiva di WikiLeaks

Rui Pinto è agli arresti domiciliari dallo scorso aprile, quando ha raggiunto un accordo con le autorità per lasciare la prigione, dove era detenuto nel marzo 2019. L'hacker è riuscito a farlo collaborando con le autorità in varie indagini relative a fughe di notizie.

Parte della sua collaborazione con le autorità è stata la consegna di otto unità di stoccaggio, citando esperti di sicurezza logica. Su questi dispositivi Pinto memorizzava dettagli su Cristiano Ronaldo e sui suoi problemi fiscali in Spagna, per i quali ricevette una condanna a 23 mesi di carcere; sebbene il calciatore portoghese non sia andato in prigione grazie ad un accordo con le autorità, questo pasticcio sarebbe stato decisivo per lui decidere di lasciare il club spagnolo per il club italiano Juventus.

Sebbene la stampa specializzata indichi molte altre ragioni per cui Ronaldo ha preso questa decisione, all'interno del Real Madrid ritengono che queste fughe di notizie siano state fatte con l'obiettivo specifico di danneggiare il rapporto tra il club e il calciatore, quindi il suo ufficio legale ha avviato un processo contro Rui. Pinto, che proseguirà fino alle ultime conseguenze.

Oltre alle accuse della squadra di calcio spagnola, Pinto rischia una condanna fino a 25 anni di carcere per reati di accesso non autorizzato a sistemi informatici e tentato ricatto, come ricordato da specialisti in sicurezza informatica.


Author

L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.

Currently there are no comments, so be the first!
intopic.it