Come i Paesi usano la tecnologia per combattere il Covid-19

Come i Paesi usano la tecnologia per combattere il Covid-19

Il nuovo virus corona COVID-19 è un nome che è stato singolarmente in grado di colpire il terrore nel cuore delle persone di tutto il mondo.

Il 30 gennaio 2020 l'OMS aveva dichiarato il nuovo virus Corona come un'emergenza sanitaria pubblica internazionale. Da allora, è stata una lunga lotta per sopravvivere, combattere le morti, evitare la diffusione, affrontare la disoccupazione, ecc. E la lotta continuerà ancora per molto più tempo con grandi ripercussioni sanitarie, ambientali, mentali, finanziarie.

Un numero così elevato di morti e conseguenze distruttive fu probabilmente visto l'ultima volta durante la seconda guerra mondiale.

Poiché il distanziamento sociale è la misura più importante per ridurre al minimo la diffusione di COVID-19, la tecnologia ha reso possibile tutto ciò. Non è più possibile un mondo fisico, ma c'è bisogno di un mondo virtuale. La lotta è della tecnologia contro il coronavirus. La domanda è se la tecnologia può vincere.

Vari paesi in tutto il mondo stanno facendo uso della tecnologia per combattere la crisi di Covid-19. Diamo un'occhiata alla tecnologia utilizzata a livello globale per combattere COVID-19.

Servizi via satellite: i servizi via satellite hanno consentito alle nazioni di sapere fino a che punto e in quali regioni il virus si è diffuso, ovvero l'ultimo aggiornamento CoronaVirus. E inoltre fa sapere alle nazioni se nelle vicinanze c'è una persona infetta COVID-19. Il rilevamento della posizione è reso possibile con l'aiuto di servizi satellitari che consentono ai governi dei vari paesi di tracciare la posizione delle persone dai loro smartphone. In questo modo, è utile identificare tutti i luoghi in cui una persona infetta si trovava prima di essere messa in quarantena e con quante persone era in contatto. Molti paesi utilizzano questa tecnologia per tenere traccia delle persone con infezione da corona, tuttavia molti paesi europei hanno leggi più severe sulla protezione dei dati e quindi non sono in grado di utilizzare questa tecnologia. I servizi via satellite vengono utilizzati per fornire informazioni in tempo reale in tutti i paesi e vengono utilizzati per gestire i beni essenziali a un ritmo più rapido monitorandoli.

Applicazioni mobili: diversi paesi tra cui Regno Unito, Corea del Sud, Hong Kong, Singapore, Cina, India, hanno lanciato applicazioni mobili che possono essere scaricate dalle persone. Le persone possono utilizzare questa app per segnalare i propri sintomi. Queste applicazioni hanno i dati sulla posizione di tutti gli smartphone delle persone infette, in modo che le persone possano sapere quando c'è una persona infetta nelle vicinanze con l'aiuto della posizione e delle funzionalità Bluetooth sul proprio cellulare. La Cina ha persino sviluppato un sistema di classificazione sanitaria con codice colore che assegna tre colori diversi alle persone in base alla loro storia di viaggio e storia medica. Il codice colore è stato utilizzato per determinare se la persona dovrebbe essere autorizzata ad uscire in luoghi pubblici o in quarantena. Un'applicazione mobile consente alle autorità di tenere traccia dei movimenti delle persone e del codice colore assegnato loro tramite il monitoraggio dei loro telefoni cellulari. Coloro a cui è assegnato loro un codice colore verde sono gli unici autorizzati all'esterno.

Droni: la Cina sta facendo un grande uso dei droni per combattere COVID-19. La polizia cinese sta usando i droni per monitorare le aree pubbliche. Vengono anche utilizzati droni dotati di telecamere con sistema di riconoscimento facciale collegato. Pertanto, se i cittadini si avventurano senza indossare maschere, i droni sono in grado di riconoscere e quindi trasmettono messaggi di avvertimento ai cittadini per indirizzarli a tornare a casa con l'aiuto di altoparlanti collegati ai droni. Hanno persino usato i droni per trasportare apparecchiature mediche. I droni agricoli sono utilizzati nelle regioni di campagna per spruzzare disinfettanti.

Robot: Singapore e Cina utilizzano robot per gli ospedali che forniscono strutture di quarantena. I robot vengono impiegati per disinfettare i reparti e pulire gli ospedali in modo da prevenire il rischio che le cure sanitarie contraggano il virus. La Cina ha abilmente fatto uso di robot che erogano disinfettanti per le mani al pubblico, spruzzano disinfettanti e trasportano persino attrezzature e campioni medici. I robot vengono quindi utilizzati per raggiungere anche le aree più remote e altamente infette della Cina. Inoltre, l'ospedale di Wuhan, che fu l'epicentro dell'epidemia di COVID-19, fu interamente sostituito dal personale dei robot. Questi robot svolgono tutti i compiti come lo screening dei pazienti, la misurazione della temperatura e la preparazione dei pasti, ecc.

CCTV: le telecamere CCTV vengono utilizzate a livello globale per tenere traccia di tutti i luoghi visitati da una persona infetta prima di essere individuato come positivo e messo in quarantena Corona. Pertanto, le telecamere a circuito chiuso aiutano a rintracciare le persone che potrebbero essere state eventualmente infettate dalla persona già infetta. Non solo, vengono utilizzati per mantenere la sorveglianza delle persone, garantendo così che le persone in quarantena non si avventurino. La Cina sta persino utilizzando TVCC con sistema di riconoscimento facciale, in modo da monitorare se le persone si avventurano fuori - senza o senza maschere.

Telecamere termiche: in Cina, vengono utilizzate anche telecamere che rilevano temperature a infrarossi, ad esempio termocamere. Una stazione ferroviaria di Pechino in Cina ha una telecamera con sistema a infrarossi che è alimentata dall'intelligenza artificiale e ha la capacità di rilevare la temperatura corporea di 200 persone in un minuto. Queste termocamere sono alimentate dall'intelligenza artificiale e possono identificare le persone che hanno la febbre da una folla. Quindi, le persone che potrebbero essere state infettate potrebbero quindi essere identificate.

La tecnologia dei dati: in molti paesi esiste un database centralizzato che registra tutti i dettagli, inclusi i dati sulla posizione dello smartphone, la cronologia dei viaggi, le temperature corporee, ecc. Ciò viene fatto in paesi che danno un'importanza relativamente minore alla privacy dei singoli dati . Dopotutto, situazioni disperate richiedono misure disperate. Inoltre, il mondo si sta concentrando sulla ricerca per elaborare un vaccino per COVID-19. Inoltre, l'analisi dei dati sta aiutando i professionisti medici a comprendere COVID-19. Pertanto, la tecnologia viene utilizzata per prevedere la struttura del virus COVID-19 che ha un RNA a singolo filamento.

La Cina è il luogo dove tutto ha avuto inizio. E anche se la Cina è stata la fonte di COVID-19, considerando l'attuale Corona Update, la Cina è molto meno colpita rispetto ad altri paesi europei. La ragione di ciò non è altro che l'uso della tecnologia per combattere Covid-19.

Photo by Markus Spiske on Unsplash

Posted on

Author L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.