6 modi per liberare spazio nel tuo smartphone

Lo spazio su disco negli smartphone è un argomento comune a tutti, molto raro che sia in eccesso o averne uno con tantissimo spazio libero da utilizzare (e se lo avete, il vostro smartphone probabilmente non era economico).  Con tutte le applicazioni e la musica che si scarica, le foto e i video acquisiti, probabilmente c’è una buona possibilità che lo smartphone sia facilmente al limite di archiviazione. Parliamo infatti degli smartphone da 16 GB o ancora peggio da 8GB. E’ particolarmente dura, se sei un utente iPhone 16 GB dato che iPhone non hanno slot per schede di memoria per l’espansione della memoria.

Un po’ come pulire la vostra stanza, sgombrare il disordine del smartphone è un must se si vuole fare spazio a nuove cose. Lo si può vivere come un compito arduo, ma in realtà non ci vuole molto tempo. Qui ci sono i modi migliori per cancellare lo spazio sul vostro Android o iPhone.

Eliminare vecchie foto, video, screenshot e duplicati

La tua app foto è un tesoro di ricordi. Lo sappiamo (possiedo un iPhone 16 GB e 8.9 GB di spazio è occupato da foto e video). Non è un lavoro divertente e ci vorrà un po’ se – come me – si dispone di un sacco di foto e video da controllare, ma sgombrare quelli vecchi farà spazio a quelli nuovi. Comincia dall’inizio a eliminare i duplicati – o le foto sfocate e i vecchi screenshots.

Quando hai finito di spulciare tra le foto, vai avanti a eliminare tutti i vecchi video e film. Se lo smartphone lo permette (come su iPhone), taglia le clip video troppo lunghe e piene di parti da eliminare.

Sposta foto e video sul cloud o sul computer

Coloro che non hanno la pazienza di controllare tutte le vecchie foto e video hanno uno strumento più facile.

Per tutti voi là fuori, si può semplicemente eseguire il backup delle foto sul cloud attraverso servizi come Flickr, Dropbox e Microsoft One Drive. Si consiglia di utilizzare Google Foto, che consente di archiviare un numero illimitato di foto fino a 16 megapixel ciascuna e video fino a una risoluzione di 1080 dpi, gratis.

Google photos per liberare spazio dallo smartphone

Anche trasferire questi contenuti direttamente sul nostro computer è un’operazione semplice.

Gli utenti Mac possono collegare il proprio iPhone tramite USB e utilizzare iTunes, iPhoto o la nuova app Foto per gestire i propri contenuti. Gli utenti Mac possono anche utilizzare l’applicazione in dotazione Acquisizione Immagine per trasferire foto e video dal proprio iPhone. Dopo il backup in locale, semplicemente cancellarli dal tuo iPhone – tutti, non c’è bisogno di essere selettivi. Il sito web di supporto di Apple fornisce qui passo-passo le istruzioni.

Gli utenti Windows possono pure loro utilizzare iTunes per eseguire il backup di foto e video. Così come il trasferimento di file manuale, però le varie istruzioni su come farlo su Windows 10, Windows 8 e Windows 7 possono essere trovate qui.Acquisizione file per liberare spazio dallo smartphone

In alternativa, se si possiede un iPhone 5 (o superiore) con iOS 7 (o successivo), è possibile utilizzare AirDrop per trasferire in modalità wireless i file su un Mac con OS X Yosemite (o successivo). Le istruzioni su come usare AirDrop possono essere trovate sul sito web di supporto Apple qui.

Elimina le app non utilizzate dallo smartphone

Questo è un gioco da ragazzi. Le apps possono occupare una notevole quantità di memoria del smartphone. Eliminare tutte le applicazioni che non vengono utilizzate di recente o non molto spesso, soprattutto vecchi giochi.

Passa ai servizi di streaming

La musica è un altro enorme pozzo di archiviazione. Negli ultimi anni, lo streaming di musica e servizi di abbonamento musicale hanno ormai sostituito il download di musica e la memorizzazione in locale.

A seconda delle dimensioni della vostra collezione di musica, si potrebbe recuperare parecchi gigabyte di memoria passando alla musica in streaming come Spotify, Apple Music, Pandora e SoundCloud.

L’unica nota stonata di passare a un servizio di streaming musicale è che non si può avere l’accesso offline. Apple Music offre brani non in linea, ma a quel punto non si sconfigge il problema di svuotare la memoria. Pure l’abbonamento premium a Spotify consente di salvare brani per l’ascolto offline, ma ancora una volta, va contro il nostro obiettivo qui.

Apple Music-14 come servizio per smartphone

Non girare video in 4 K

Praticamente ogni ultimo modello dei smartphone Android e il nuovo iPhone 6S e 6S sono tutti in grado di registrare video in risoluzione 4 K. Questi file video sono in genere più grandi della modalità HD e Full HD.

Se non avete un televisore 4 K o un monitor del computer 4 K per riprodurre i video, è probabile che non ci sia bisogno di registrare in 4 K tutti i video. Girando i video non 4 K risparmierai non solo spazio ma anche la batteria.

Per impostazione predefinita, la maggior parte degli smartphone non girano i video in 4K, ma se si giocherella con le impostazioni prima o poi, si può per errore attivare tale funzione, senza ricordarsi di disabilitarla.

i video 4K occupano molto spazio nello smartphone

Sposta contenuti sulla memory card

Gli slot per memory card sono un ottimo strumento per espandere la memoria interna, ma sono anche utili per lo spostamento dei file.

Alcuni telefoni includono un file manager per spostare i file dalla memoria interna alla scheda microSD e viceversa. Se il vostro smartphone Android non dispone di un file manager, ti consigliamo di scaricare ES File Manager (gratuito) o File Manager (gratuito).

Gli utenti iPhone sono scartati da questa opzione in quanto non hanno slot per schede microSD.

microsd - smartphone

Avvia una discussione su questo tema per coinvolgere i lettori con le tue opinioni