Cover Image

Contact tracing in Europa, uno sguardo al Dark Web.

20 Maggio 2020 - Tempo di lettura: 2 minuti

Traccia dei contatti e privacy in Francia.

La Francia sta procedendo con il suo approccio centralizzato alla tracciabilità dei contatti di COVID-19, riporta ZDNet. Le autorità sostengono che ciò viene fatto nel rispetto della privacy degli utenti. Il governo è particolarmente interessato all'utilità che il sistema, StopCOVID, potrebbe avere nel contenere una ricorrenza del virus. All'inizio di questo mese Medium ha offerto un riepilogo dello sviluppo dell'app, inclusi i suoi obiettivi e le sue prospettive.

Truffe di virus COVID-19 e altre curiose pandemie sul Dark Web.

I ricercatori di Spiderwab di Trustwave descrivono le varie truffe legate alla pandemia che stanno trovando sul Dark Web e notano alcune delle reazioni degli inferi ad esse. Notano che i criminali seguono le notizie (come tutti gli altri), si scambiano consigli su come rimanere in salute, esprimono preoccupazioni sulle conseguenze della pandemia per le proprie imprese, ecc. - in breve una versione invertita del tipo di chiacchiere in cui si vede canali legittimi.

Ma il materiale più interessante rivela le deliberazioni e i piani che modellano direttamente le stesse imprese criminali. Ad esempio, ci sono chiacchiere sulla domanda di maschere e se ciò rappresenta un'opportunità per varie forme di commercio illecito. Le maschere e le altre forniture mediche vengono offerte in vendita nei shop online che normalmente vendono contrabbando. Questi stessi mercati offrono anche prodotti palesemente falsi, soprattutto vaccini COVID-19, che ovviamente non esistono. Ad accompagnare le offerte ci sono una serie di storie fasulle che alludono a insabbiamenti diffusi e disinformazione da parte di varie autorità.

I mercati sotterranei stessi sentono parte del dolore che stanno vivendo i mercati legittimi. Avvertono i loro clienti che potrebbero aspettarsi interruzioni del servizio e hanno versato lacrime di coccodrillo virtuali sui rischi per la salute che i clienti vulnerabili (come i tossicodipendenti) affrontano durante la pandemia. E alcuni dei sottosettori del mercato da criminale a criminale sembrano provare un notevole dolore. In particolare, il carding sta vivendo un momento difficile. Perché questo accada non è chiaro e sembra richiedere una spiegazione. Forse con il generale rallentamento dell'attività economica c'è stata una riduzione delle scorte disponibili e con la relativa scarsità di nuovi numeri rubati, i ladri di carte stanno riciclando le loro merci nei souk. I criminali che hanno accesso a nuove carte rubate le stanno riservando per uso personale.

Currently there are no comments, so be the first!
intopic.it