Da SimCity alla tua vita

Da SimCity alla tua vita

Il creatore di SimCity, Will Wright, ha pubblicato una nuova applicazione chiamata THRED – e non è un gioco.

Wright la descrive come un modo nativo integrato per navigare “il World Wide Web”, in un senso più puro. L’applicazione thred è essenzialmente una collezione di contenuti che spaziano dai giochi, foto, luoghi legate insieme in un thread in una copertina offrendo un’esperienza di navigazione in sequenza.

Ogni filo – le posizioni e le foto al suo interno – può essere l’inizio di una tana di coniglio che portano sempre più in profondità ad altri argomenti. Le posizioni portano ad altre storie che si basano su quella posizione e gli utenti possono aggiungere collegamenti a ogni pezzo collegandosi direttamente ad un’altra storia, e così via.

“Ecco l’idea, stiamo cercando di raccogliere tutti i dati dalla vite individuali delle persone, fattibile grazie agli smarthphone,” ha detto. “E noi vogliamo trasformare i dati in qualcosa che si desideri condividere, con link a storie altrui. Come la struttura del Web, ma in un formato che credo sia molto più accessibile e creativo su un dispositivo mobile. “
Posted on

Author L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.