Google annuncia un’anteprima di Adwords Policy Center

Google annuncia un’anteprima di Adwords Policy Center

Google si prepara a introdurre un nuovo Centro Policy per AdWords entro la fine dell’anno. Secondo la società, questa sarà snella e più trasparente, rendendo più facile per gli inserzionisti capire che cosa dovrebbero fare per rispettare le regole e, implicitamente, quello che non dovrebbero fare. 

Un’anteprima è già stata resa disponibile dal colosso di Internet ed è possibile visualizzarla sulla pagina dell’azienda. In sostanza, la nuova versione aggiornata sembra essere abbastanza chiara in modo che non appaia nessun equivoco in futuro, in cui gli inserzionisti possano accusare Google di utilizzare il loro contenuto per ragioni sbagliate. 

Ad esempio, secondo le nuove regole, Google non permette la promozione di merci contraffatte. Dunque per qualificarsi per questa categoria, bisogna avere un marchio o un logo identico al marchio di un altro elemento, cercando di passare come un prodotto genuino. 

Saranno vietati prodotti o servizi pericolosi. Google fornisce un esempio sottolineando che droghe, sostanze psicoattive, attrezzature per facilitare l’uso di droga, armi, munizioni, esplosivi e fuochi d’artificio, tabacco, nonché le istruzioni per fabbricare esplosivi o altri prodotti nocivi, sono dei limiti tutti fuori portata. 

Risultano inoltre in lista nera di Google i prodotti o servizi che consentono comportamenti disonesti, come i dispositivi di sorveglianza spia, software di hacking, servizi studiati per gonfiare artificialmente annunci o traffico in siti web, documenti falsi etc.

Posted on

Author L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.