Google integra servizio per ordinare cibo dai ristoranti

Google ora ha attivato la possibilità di ordinare cibo negli Stati Uniti da sei compagnie: Seamless, Grubhub, Eat24, Delivery.com, BeyondMenu e MyPizza.com—direttamente dai risultati di ricerca.

Quando gli utenti cercano un ristorante che offra servizi di asporto tramite una di queste compagnie, vedranno comparire un pulsante nuovo tra le informazioni, “place an order”. Dal quale viene aperto un menu di scelta del servizio che si preferisce e potrà completare l’ordine direttamente su Google.


Le startup che offrono questi servizi per il trasporto del cibo hanno creato nel 2014 investimenti per 600 milioni di dollari, che significa 25 milioni in più rispetto al 2012. Ad ogni modo ancora molti utenti sono abituati a fare le loro ordinazioni chiamando direttamente il ristorante desiderato.

Questa nuova funzione di Google aiuterà molto queste compagnie a diffondersi e farsi conoscere, incrementando il loro lavoro.

Avvia una discussione su questo tema per coinvolgere i lettori con le tue opinioni