I pinguini di Adélie approffittano dei mutamenti climatici

I pinguini di Adélie approffittano dei mutamenti climatici

I cambiamenti climatici e il riscaldamento globale sono le peggiori cose che la specie degli orsi polari abbia mai dovuto affrontare.

Eppure, recenti informazioni messe a disposizione del pubblico da parte di ricercatori che lavorano con l’Università del Minnesota mostra che vi è una specie che sembra beneficiare di tutto questo: il Pinguino di Adelie.

Studi recenti hanno dimostrato che una particolare colonia di questi pinguini che abitano l’isola Beaufort nell’Antartide hanno registrato un aumento enorme (esattamente l’84% )della loro popolazione complessiva tra gli anni 1958-2010.

Questo perché, come i  campi di ghiaccio hanno continuato a diminuire, lo spazio che questi animali avevano a loro disposizione sulla costa meridionale dell’isola, è aumentato di ben il 71% entro detto termine.

“Questa ricerca pone nuove domande su come le specie antartiche vengano influenzate da un ambiente che cambia”,  ha sostenuto la ricercatrice Michelle LaRue.

Inoltre, “questo documento incoraggia tutti noi a dare una seconda occhiata a quello che stiamo vedendo e a cercare di scoprire se questo tipo di espansione dell’habitat sta accadendo altrove ad altre popolazioni di pinguini di Adelie o ad altre specie.”

Posted on

Author L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.