Il codice sorgente di Windows XP trapelato online

Il codice sorgente di Windows XP trapelato online

Il codice sorgente per Windows XP SP1 e altre versioni del sistema operativo sarebbe trapelato online oggi.

Una persona che afferma di aver trascorso gli ultimi due mesi a compilare una raccolta di codice sorgente di Windows trapelato ha rilasciato oggi un torrent da 43 GB dell'intera raccolta.

Incluso in questo torrent è il presunto codice sorgente per Windows XP e Windows Server 2003, così come un assortimento di versioni anche precedenti del sistema operativo. 

I contenuti del torrent includono:

  • MS DOS 3.30
  • MS DOS 6.0
  • Windows 2000
  • Windows CE 3
  • Windows CE 4
  • Windows CE 5
  • Windows Embedded 7
  • Windows Embedded CE
  • Windows NT 3.5
  • Windows NT 4

Il torrent include anche una cartella multimediale contenente una bizzarra raccolta di video sulla teoria della cospirazione su Bill Gates.

Oltre al torrent, viene distribuito online anche un file 7zip più piccolo da 2,9 GB contenente solo il codice sorgente di Windows XP e Windows Server 2003.

Il leaker afferma che la fonte di Windows XP è stata trasmessa privatamente tra gli hacker per anni, ma è stata rilasciata pubblicamente per la prima volta oggi.

Abbiamo analizzato la fonte, ma non abbiamo modo di confermare se è il codice sorgente effettivo per Windows XP o Windows Server 2003.

La fonte del leak è pubblica: https://boards.4channel.org/g/thread/77879263/soooo-windows-xp-source-code-leaked dove si trova anche un .rar scaricabile di 367 mb.

Qui il torrent di 43 Gb: 

Questo codice sorgente solleva problemi di sicurezza?

Sebbene Windows XP sia stato rilasciato quasi 20 anni fa, se del codice viene ancora utilizzato nelle versioni moderne di Windows, questa perdita potrebbe essere un potenziale rischio per la sicurezza.

Il codice sorgente è costituito da istruzioni leggibili dall'uomo che indicano a un computer come deve essere eseguito un programma. Questo codice sorgente viene quindi compilato in un formato eseguibile binario che può essere eseguito dal computer.

È sempre stato possibile eseguire il reverse engineering di Windows per trovare i bug, ma avendo la fonte, è molto più facile ottenere uno sguardo dettagliato nel funzionamento interno del sistema operativo Windows.

Se nel codice sorgente di Windows XP vengono rilevati bug sfruttabili e il codice è ancora utilizzato in Windows 10, gli autori delle minacce potrebbero sfruttare il bug nella versione moderna del sistema operativo.

Per la maggior parte delle persone, tuttavia, questa perdita consentirà loro di dare un'occhiata alla cronologia di Windows.

Posted on

Author L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.