Ingegnere di Google scrive contro la diversità infuriando tutti i dipendenti

I dipendenti di Google sono in rivolta dopo che un ingegnere senior della società ha scritto un manifesto anti-diversità che si è diffuso all’interno della società come un fuoco.

Google diversity

Il manifesto critica le iniziative della società intese ad aumentare la diversità di genere e razza e sostiene che Google dovrebbe invece concentrarsi sulla “diversità ideologica“, secondo un rapporto della rivista Vice, che ha segnalato la notizia nel tardo venerdì scorso. Il trattato di 10 pagine afferma inoltre che la differenza biologica tra uomini e donne è responsabile della sottomissione delle donne nell’industria delle tecnologie.

“Dobbiamo smettere di supporre che i divari di genere implichino il sessismo“, si legge nel documento, una copia del quale è stata ottenuta da Gizmodo.

Le notizie del documento hanno suscitato un’offesa diffusa su Internet, inclusi molti dipendenti di Google che si sono spostati su Twitter per denunciarlo, accendendo la discussione.

Allo stesso tempo, l’incidente si avvicina a un contesto di discordia più elevata in tutto il Paese, visto che le idee marginalizzate della cosiddetta destra, che deplorano la “correttezza politica“, sono state amplificate e supportate da molti sostenitori del presidente Trump.

Infatti, l’ingegnere di Google ha scritto che l’azienda deve “fermare l’alienazione dei conservatori”.

“In ambienti altamente progressivi, i conservatori sono una minoranza che sembra che abbiano bisogno di rimanere nell’armadio per evitare l’ostilità aperta. Dovremmo dare forza a coloro che hanno ideologie diverse per poter esprimerle”, continua l’autore.

Non sappiamo da cosa siano spinte queste idee così rigide del caro ingegnere di Google, ma è certo che la rivolta continua e su Twitter non ha preso una bella piega per lui. Aspettiamo ora la risposta ufficiale di Google, ammesso che voglia entrare nel merito dell’accaduto.

Avvia una discussione su questo tema per coinvolgere i lettori con le tue opinioni