La polizia romena ha eliminato la squadra di hacker PentaGuard

La polizia romena ha eliminato la squadra di hacker PentaGuard

L'autorità rumena DIICOT ha annunciato che 4 hacker del gruppo di hacking PentaGuard sono stati arrestati sabato. Questo gruppo è noto dal 2000, è diventato famoso quando ha lanciato con successo un attacco a una serie di siti Web del governo australiano.

Nell'operazione 3 hacker del gruppo dove sono stati arrestati in Romania mentre il quarto è stato detenuto nella Repubblica di Moldavia.

I dati raccolti finora hanno rivelato l'intenzione di iniziare attacchi di ransomware nel prossimo futuro, in alcune istituzioni di sanità pubblica in Romania, di solito negli ospedali, utilizzando un toolkit di ingegneria sociale. Volevano anche inviare un codice dannoso ed eseguibile dalle famiglie di virus informatici Locky o BadRabbit. Il codice di script dannoso viene quindi scaricato automaticamente sul computer esistente, creando la crittografia dei dati ed eliminando così i computer per comunicare, ha dichiarato la DIICOT nel loro post

DIICOT ha anche affermato durante il loro lungo periodo di operazioni, gli hacker di PentaGuard si sono considerati irrintracciabili. Questo è il motivo per cui non si sono mai preoccupati di coprire le loro impronte online.

Posted on

Author L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.