Microsoft e India sempre più vicini

Microsoft viene spesso definito come la più grande società al mondo di software, ma senza dati precisi, è difficile per alcuni credere realmente che la società di Redmond continui ad essere la numero uno al mondo.

Eppure, la società di consulenza Gartner sostiene che, almeno in India, Microsoft è chiaramente l’azienda numero uno del software, pari a non meno del 25 per cento di tutte le vendite di software nel Paese.

Secondo i dati pubblicati da Gartner sull’India Times, il mercato del software in India ha raggiunto 4.000 milioni dollari (€ 3.600.000.000) lo scorso anno, con un incremento dell’8,3 per cento rispetto al 2013, con Microsoft che occupa un quarto di tutto questo.

Le prime tre società di software in India, vale a dire Microsoft, Oracle e IBM, rappresentano non meno del 50 per cento di tutte le vendite nel Paese, quindi è abbastanza chiaro che c’è un enorme divario tra i leader e i tre produttori di software.

L’India ha registrato la crescita maggiore se si considerano le vendite di software nella regione BRICS, aggiunge la fonte, che comprende Cina, Russia, Brasile e Sud Africa.

India è diventata una priorità per Microsoft, non a causa delle crescenti vendite, ma a causa del talento che è disponibile in questo Paese, come il CEO della società Satya Nadella originario di questo paese. Microsoft attualmente ha 13 uffici in diverse città dell’India e impiega 6.500 lavoratori, avente sede attualmente a Hyderabad.

Avvia una discussione su questo tema per coinvolgere i lettori con le tue opinioni