Microsoft ti dice le emozioni di chi stai guardando

Microsoft ti dice le emozioni di chi stai guardando

HoloLens è sicuramente un dispositivo fuori da questo mondo, ma potrebbe richiedere un po’ fino alla sua diffusione nel mercato, così nel frattempo, si potrebbe desiderare di avere uno sguardo a un nuovo paio di occhiali sviluppato da Microsoft e che potrebbe intuire i movimenti delle persone che si sta guardando.

Un brevetto su USPTO ha rivelato che Microsoft ha creato un “sistema di rilevamento delle emozioni e dei feedback da indossare”, che utilizza diversi sensori, tra telecamere e microfoni, per analizzare qualsiasi cosa animata di fronte a voi e dirvi ciò che provano.

“Gli stati emotivi vengono calcolati sulla base dei comportamenti e i feedback forniti a chi lo indossa indicano gli stati emotivi stessi calcolati nel soggetto. Durante le interazioni, il dispositivo riconosce stati emotivi nei ​​soggetti confrontando i dati in ingresso nel sensore con un database di: gesti umani / primati, espressioni, postura e di parola. Il feedback viene quindi fornito a chi lo indossa dopo l’interpretazione del sensore.” Questo è ciò che si legge nell’abstract originale del brevetto recentemente diffuso.

Noi ora possiamo solo immaginarlo ma è facilmente intuibile che tra non molto tempo questi strumenti saranno di uso comune per tutti e sostituiranno completamente la nostra vita analogica fatta anche di occhiali come li intendiamo oggi. Soprattutto con il progresso di Internet Of Things per quanto riguarda l’interconnessione sulla Rete di tutti i dispositivi che ci circondano e quindi anche degli occhiali.

Posted on

Author L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.