Natale 2016: regali in streaming

Quello del 2016 sarà (anche) il Natale degli abbonamenti ai servizi di video in streaming. Lo conferma lo sbarco nel nostro Paese di JustWatch, motore di ricerca di film e serie tv da vedere legalmente online, e la nascita dell’alternativa nostrana analoga Filmamo: due risorse, gratuite, utili per chi troverà sotto l’albero mesi o anni di sottoscrizioni alle varie piattaforme.

Fino a oggi uno dei grandi limiti dell’offerta legale, impegnata nel difficile braccio di ferro con ciò che rimane dei file pirata, è stata la difficoltà nella ricerca e nella selezione di cosa guardare.

Semplificando il passaggio si può godere del vero valore di portali a cui ci si può iscrivere e cancellare con facilità. Soprattutto nel caso delle serie tv: trovo cosa mi piace, mi abbono, faccio una scorpacciata di puntate, sospendo l’abbonamento ed eventualmente lo attivo altrove per poi tornare o sovrapporre le sottoscrizioni in determinati periodi dell’anno.

Lo scorso 14 dicembre anche Amazon ha deciso di affacciarsi sul mercato italiano, con un’interessante proposta di streaming: Amazon Prime Video. Il servizio, già noto soprattutto negli Stati Uniti, prevede la possibilità di accedere a un buon catalogo di serie TV e film, tra cui alcuni cult del periodo. Fra i tanti, “Transparent”, “The Man in the High Castle”, “Mozart in the Jungle”, “The Grand Tour” e molti alti ancora.

Per accedere ad Amazon Prime Video è sufficienti dotarsi del classico abbonamento Amazon Prime, quello per spedizioni rapide e molti altri vantaggi, offerto a 19.90 euro l’anno. Al momento, non sono previsti altri costi aggiuntivi per fruire del servizio. In questa prima fase di release, la maggior parte dei titoli è in inglese con la possibilità di fruire di sottotitoli in Italiano. La piattaforma, inoltre, è anche compatibile con i dispositivi Android e iOS, nonché con alcune Smart TV.

Se anche voi avete deciso di regalare qualcosa di originale e tecnologico per questo natale, un abbonamento come quello ad Amazon sarà senza dubbio gradito, ecco da dove iniziare il link per voi.

Avvia una discussione su questo tema per coinvolgere i lettori con le tue opinioni