Nuova correzione bug Nvidia per Linux

Nuova correzione bug Nvidia per Linux

Nvidia ha annunciato l’immediata disponibilità per il download della versione 310,40 del suo driver di grafica per i sistemi operativi Linux.

Nvidia sta facendo grandi sforzi per la piattaforma Linux ed è in costante miglioramento della qualità dei suoi driver, per lo più per risolvere i problemi segnalati dalla comunità.

Questa ultima versione è stata lanciata al fine di fornire una risoluzione unica del bug: NVIDIA UNIX driver GPU ARGB buffer overflow in modalità “NoScanout”.

Secondo Nvidia, questo buffer overflow, che si è verificato quando un client X installato su un grande cursore ARGB di un server X in esecuzione in modalità NoScanout, avrebbe potuto causare un denial of service.

Tutti i rami che sono stati interessati da questo problema, Stable, Beta e Legacy. Una lista completa delle schede video supportate e altre variazioni si trovano nell’ annuncio ufficiale.

Download Nvidia Display Driver 310.44 for Linux 32-bit.

Download Nvidia Display Driver 310.44 for Linux 64-bit.

Download Nvidia Display Driver 310.44 for FreeBSD.

Download Nvidia Display Driver 310.44
 for Solaris.

 

Posted on

Author L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.