Raspberry Pi abbassa il prezzo

Raspberry Pi abbassa il prezzo

La Foundation Raspberry Pi ha annunciato che il prezzo dell’originale Raspberry Pi Modello B + è stato tagliato e ora si trova a $ 25 (22).

L’originale Raspberry Pi Modello B + ha iniziato una rivoluzione perché forniva hardware abbastanza potente da fare davvero la differenza. Per la prima volta, gli utenti hanno sufficiente energia per questo dispositivo estremamente piccolo, quasi come un normale PC. I creatori di questo mini PC lo sottolineano come un grande strumento di insegnamento, soprattutto per i bambini che volevano imparare a programmare, fatto che è servito ovviamente come catalizzatore.

La fondazione ha appena rilasciato Raspberry Pi 2, che è una versione molto più potente venduta per lo stesso prezzo. Era naturale che il prezzo della prima generazione sarebbe sceso. La produzione di Raspberry Pi Modello B + non si è fermata. Il mini PC può essere utilizzato in numerosi altri progetti che non richiedono più di tanta potenza. Un vero mini PC low cost, con dentro Linux, pronto per programmare o fare qualsiasi funzione domestica generale nel minimo ingombro. Le applicazioni sono tante: piccoli server, impianti TV, impianti HiFi, impianti domotici!

Posted on

Author L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.