Ricordate quando Securus è stato citato in giudizio per aver registrato 14.000 chiamate tra detenuti e avvocati? Si è appena risolto

Due ex detenuti e un avvocato difensore hanno fatto causa alla società texana dopo che è stato rivelato che il fornitore di telecomunicazioni carcerarie aveva registrato oltre 14.000 conversazioni legalmente protette tra i detenuti e i loro avvocati in California.

Le registrazioni delle chiamate sono venute alla luce dopo che qualcuno ha violato il sistema dell'azienda, trovato circa 70 milioni di conversazioni memorizzate e consegnate ai giornalisti.

Securus ha affermato che le registrazioni sono il risultato di un problema tecnico del software, piuttosto che di un atto intenzionale, e si è attenuto a questa spiegazione poiché il caso si è fatto strada attraverso il sistema legale americano negli ultimi quattro anni.

La causa aveva richiesto $ 5.000 per chiunque la cui conversazione fosse stata erroneamente registrata - risultando in un risarcimento danni fino a $ 70 milioni - sebbene gli avvocati della class action alla fine abbiano lasciato cadere la domanda dopo che i tribunali hanno ripetutamente pronunciato contro di loro su ciò di cui avevano bisogno per dimostrare di vincere il caso.

Un giudice federale statunitense a San Diego ha deciso che gli avvocati avrebbero dovuto dimostrare che Securus intendeva registrare le chiamate privilegiate. Hanno fatto appello contro la decisione e il Nono emendamento ha rifiutato di ascoltare il caso.

Gli avvocati, come sempre, ne escono bene. Securus ha accettato [PDF] di coprire le spese legali di $ 840.000. Pagherà anche fino a $ 20.000 a ciascuno dei tre rappresentanti di classe. Nega qualsiasi illecito.


Author

L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.

Currently there are no comments, so be the first!
intopic.it