Tre arrestati per il dirottamento di account VIP su Twitter

Tre arrestati per il dirottamento di account VIP su Twitter

Due ragazze e un ragazzo, tutti sui 20 anni sono stati arrestati per l'attacco informatico su utenti di alto profilo di Twitter che ha avuto luogo a metà luglio.  

I tre maschi sono Mason Sheppard (aka "Chaewon"), 19 anni, di Bognor Regis nel Regno Unito, Nima Fazeli (aka "Rolex"), 22 anni, di Orlando, in Florida, e un ragazzo di 17 anni di Tampa, in Florida.

Sheppard è stato accusato di cospirazione e frode via cavo, cospirazione per commettere riciclaggio di denaro e accesso intenzionale a un computer protetto, mentre Fazeli è stato accusato di aiutare e favorire l'accesso intenzionale a un computer protetto.

Le accuse del diciassettenne sono state sigillate per proteggere la sua identità, anche se i rapporti suggeriscono che era il capofila dell'attacco e affronta 30 accuse di reato. È stato processato in un tribunale statale in quanto, secondo quanto riferito, la legge della Florida consente ai minori di essere accusati come adulti in alcuni casi di reato finanziario.

Si dice che i tre abbiano spiato telefonicamente i dipendenti di Twitter per ottenere l'accesso agli strumenti di supporto interno. Hanno quindi usato questi per accedere a  130 account di alto profilo, twittando da oltre 40 tra cui diversi account aziendali come Apple, Bitcoin e Coinbase, nonché leader aziendali e celebrità.

Questi includevano Jeff Bezos, Bill Gates, Barack Obama, Joe Biden, Elon Musk, Kanye West e molti altri. I messaggi sono stati progettati per indurre i follower a inviare valuta digitale a un account Bitcoin truffato creato dai tre.

Si dice che abbiano ricevuto $ 100.000 da oltre 400 trasferimenti di fondi.

Ancora più preoccupante, i tre sono riusciti anche ad accedere a DM privati ​​da 36 account e a scaricare dati da sette.

Kelly Jackson, agente speciale IRS-Criminal Investigation (IRS-CI) responsabile del Washington DC Field Office, ha affermato che il suo team è stato in grado di svelare il mistero dell'attacco analizzando i tentativi degli hacker di riciclare i loro fondi.

"L'Unità per i crimini informatici del Field Office di Washington DC ha analizzato la blockchain e le transazioni di bitcoin anonime che consentono l'identificazione di due diversi hacker", ha continuato.

“Questo caso costituisce un ottimo esempio di come, seguire i soldi, la collaborazione internazionale e le partnership pubblico-privato possano funzionare per abbattere con successo un'impresa criminale anonima percepita. Indipendentemente dallo schema illecito e dal fatto che i proventi siano virtuali o tangibili, IRS-CI continuerà a seguire il denaro e svelare complesse transazioni finanziarie".

Posted on

Author L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.