Whatsapp bloccherà l'acquisizione di screenshots delle chat

Whatsapp bloccherà l'acquisizione di screenshots delle chat

È arrivata una nuova funzionalità di sicurezza per uno degli strumenti di comunicazione più popolari, come menzionato dagli esperti di pentest di iOSDato che WhatsApp è una delle piattaforme di messaggistica istantanea più popolari al mondo, i suoi sviluppatori rilasciano costantemente nuovi aggiornamenti e funzionalità per semplificare l'utilizzo o mirare a rafforzare la privacy dei propri utenti. Ecco perché non saremo più in grado di acquisire schermate nell'app.

Questa funzione potrebbe non piacere a tutti, ma è progettata in modo che gli utenti possano tenere le loro conversazioni lontane dagli altri impedendo a uno dei loro contatti di salvare un'immagine delle loro chat.

Miliardi di utenti dovrebbero dimenticarsi di condividere con qualcun altro le conversazioni virtuali che intrattengono, non saranno più in grado di mostrare ai propri amici le conversazioni che seguono perché, appunto, l'intenzione è che le chat siano personali indipendentemente dal fatto che tu stia condividendo solo testo o foto, video o adesivi, per citare gli esperti di pentesting iOS.

D'altra parte, puoi essere certo che le tue conversazioni possono essere mantenute utilizzando uno screenshot, almeno non tramite WhatsApp.

A quanto pare questa nuova funzionalità arriverà con un altro strumento volto a mantenere la privacy degli utenti: il blocco delle impronte digitali, come cita waBetaInfo, il sito web specializzato in WhatsApp. L'opzione per limitare l'accesso all'app utilizzando i dati biometrici dell'utente per ora è disponibile solo per i dispositivi iOS, sebbene gli esperti di pentesting iOS affermino che la funzione raggiungerà presto il sistema operativo AndroidQuando questa funzione è disponibile per tutti, anche lo screenshot nell'app verrà eliminato.

Per ora è solo una voce, anche se il sito dice che tutto potrebbe iniziare con gli aggiornamenti che la piattaforma di proprietà di Facebook ha preparato per la prossima settimana. Fino a quando la notizia non sarà confermata o negata, si consiglia agli utenti di abilitare tutti i controlli di sicurezza inclusi nell'app, come l'autenticazione a due fattori, il limite di inoltro dei messaggi e il limite di blocco delle app con pattern o password utilizzando strumenti di supporto.

Posted on

Author L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.