Wikileaks rivela 294K e-mail politiche

Wikileaks rivela 294K e-mail politiche

Come già preannunciato nelle giornate precedenti, Wikileaks anche stavolta ha mantenuto le promesse. Nella giornata di ieri infatti sono arrivati dei messaggi ad alcune caselle di grosse testate giornalistiche, come il Sole 24 Ore, che annunciavano: “Buonasera, vi segnalo che tra poche ore usciranno migliaia di documenti compromettenti per la Turchia e la situazione finanziaria mondiale. Seguire il canale: https://twitter.com/wikileaks. Saluti“.

Oggi (pochi minuti fa), dal proprio account Twitter è arrivato l’annuncio ufficiale, sono state rivelate 294.548 e-mails dell’AKP turco (partito politico conservatore), tutto direttamente online, sul sito ufficiale di Wikileaks.

È inutile sottolineare l’importanza mondiale di questa fonte, di queste rivelazioni, infatti spulciando alcune conversazione, potrebbe saltar fuori il responsabile del recente golpe, chi ha sollevato e guidato la sommossa, chi potrebbe aver garantito un appoggio internazionale ai militari che venerdì sera hanno cercato di destituire Erdogan?

 

Posted on

Author L'autore

Dario Fadda alias {Nuke}

Da sempre appassionato di informatica e del mondo open-source nel 2003 ho fondato il portale Spcnet.it per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo dei computers, con particolare attenzione alle tematiche di Sicurezza informatica, Malware e Ransomware, ma anche guide di Programmazione e utili suggerimenti per tutte le fasce di interesse.
Dal 2006 sono membro del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari), con cui cerco di dare il mio contributo attivo per eventi e LinuxDay.
Su Twitter segnalo e condivido nuovi Phishing pericolosi con approfondimenti sul Bank Security.

Ho ideato Hacker Alert per effettuare ricerche di vulnerabilità e phishing in tempo reale.

Praticamente per tutto ciò che scopro e che è degno di nota ne condivido il codice sorgente su Git Hub.
Per tutto il resto c'è Dario Fadda .it che contiene "quasi" tutto di me.